Siamo appassionati d’Amore onestà spiritualità arte poesia politica democrazia sostenibilità tecnologia green-energy cold-fusion LENR medicina alternativa cambi di paradigma rivoluzioni scientifiche criptoarcheologia e “tante cose infinite, ancor non nominate”. Siamo uno specchio capovolto della realtà, fuori c’è il patriarcato qui una "società gilanica", fuori c’è il petrolio qui siamo pro E-Cat: per previsioni sull’esterno invertite (quasi) sempre i risultati dei nostri sondaggi interni!

>>>> CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO?

BACHECA DEL BLOG

22passi è un blog non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti dovrebbe appartenere solo ai rispettivi autori. In ogni caso (cfr. Sentenza Corte di Cassazione n. 54946 del 27 dicembre 2016), le persone fisiche o giuridiche che si reputassero diffamate da determinati contenuti, possono chiederne la rimozione contattando via email l'amministratore del blog (vd. sezione "Contatti") e indicandone le "coordinate" (per es. link, autore, data e ora della messa on line).

domenica 10 settembre 2017

Alle ore 11:30 su SkyTG24



Post di Daniele Passerini

Dobbiamo tornare ai tempi della legge sul divorzio (1970) e della legge sull'aborto (1978) per trovare temi in grado di spaccare l'opinione pubblica italiana quanto oggi quello delle vaccinazioni pediatriche obbligatorie. 

È un tema scientificamente controverso. Un po' ambo le parti, ognuna pro domo sua, mischiano i discorsi sull'efficacia di ogni vaccino in sé con quelli dell'efficacia di una così massiva profilassi di massa sotto i 24 mesi. 

È un tema mediaticamente controverso. I mezzi di comunicazione stanno diffondendo rappresentazioni sociali fuorvianti di concetti complessi quali salute, malattia, prevenzione, cura ecc., troppo spesso centrate sulle ansie e sulle paure originate proprio da una non corretta informazione. Si pensi al morbillo, rappresentato come una sorta di nuova "peste nera" del XXI secolo: come se per boicottare le compagnie aeree si schiaffasse in prima pagina ogni incidente aereo mortale, portando la gente a dimenticare quanto l'aereo sia più sicuro dell'automobile.

È un tema giuridicamente controverso. A livello procedurale: perché l'uso della decretazione d'urgenza non era giustificato. A livello costituzionale: perché molti giuristi dubitano che nella L. 119/2017 siano contemperati tutti i principi espressi nell'Art. 32. A livello comparato: perché molti giuristi dubitano che la L. 119/2017 sia compatibile - per esempio - con la Convenzione di Oviedo (1997).

È un tema sanitariamente controverso. In un mondo globale come il nostro, se le profilassi sanitarie non sono omogenee su interi continenti, non ha alcun senso obbligarle in un unico territorio nazionale... come se i virus ne rispettassero i confini. Ma soprattutto, da un punto di vista di allocazione di risorse sempre più scarse, non c'erano ben altre e più impellenti priorità?

Comunque la pensiate, vi segnalo oggi, Domenica 10 Settembre 2017, alle ore 11:30, su SkyTG24 (canale 50 del digitale terrestre) un confronto tra Claudio Simion, presidente Associazione Comilva Onlus e il ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Valeria Fedeli.

Sarà possibile seguire la trasmissione anche in streaming internet a questo link:

Sarà inoltre possibile interagire durante la trasmissione, tramite invio di SMS al numero che verrà indicato in sovra impressione. 

Invito tutti a partecipare attivamente e contribuire alla discussione inviando i propri commenti.

5 : commenti:

IlPorticoDipinto ha detto...

C'è mica un link alla registrazione?

Daniele Passerini ha detto...

@IlPortico
Non lo so Dusty, ma non ti sei perso molto... si è trattato di uno spazio risicatissimo (una decina di minuti) senza l'interazione col pubblico cui il COMILVA aveva accennato nel "lancio" che ho ripreso.

camillo ha detto...

Si dice "A livello procedurale: perché l'uso della decretazione d'urgenza non era giustificato."
Premesso che io ritengo fondamentali i vaccini, però questo strano pseudo_governo perchè ha ravvisato la necessità di una procedura d'urgenza? Io quella procedura la ravviserei per togliere i privilegi, vitalizzi ecc.. Boooo?
Qualcuno ha suggerito che poichè un po' di malattie in più effettivamente ci sono dovute all'importazione di differente materiale energetico (leggi immigrazione)e poichè il signor Renzi (che ahimè ho votato! ma non lo farò più)ha fatto un paio di anni fa un discorso buonista sull'accoglienza in Europa seguito da un diluvio di immigrazione fuori controllo, non volendo ammettere che aveva combinato un grosso guaio richiamando un'immigrazione da tutti i paese verso la Libia (nonostante che gli schiavisti libici trattino malissimo i richiedenti per il tempo di attesa,) con morti in mare cessati improvvisamente appena le ong hanno smesso il taxi,(già c'è da chiedersi se le Ong non siano loro la causa indiretta di molte morti) ebbene Renzi NON sbaglia MAI. Si copre le cavolate in modo che non esistano, abbiamo un nuovo dogma di infallibilità Renzi. L'incremento delle malattie è dovuto ai vaccini non fatti...

Daniele Passerini ha detto...

@Camillo
Come te, non ho nulla contro l'USO dei vaccini. Ma, e la penso così per tutti i farmaci, sono contrario al loro ABUSO.
Ciò detto, porto alla tua attenzione il seguente post, che ritengo molto centrato (e pertinente alle tue osservazioni):
http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/09/11/vaccini-devo-essere-un-medico-per-intuirne-i-rischi/3849508/

Salvatore Boi ha detto...

http://www.vacciniinforma.it/

Posta un commento

22passi è un blog non una rivista on line, pertanto la responsabilità di quanto scritto in post e commenti dovrebbe appartenere solo ai rispettivi autori. In ogni caso (cfr. Sentenza Corte di Cassazione n. 54946 del 27 dicembre 2016), le persone fisiche o giuridiche che si reputassero diffamate da determinati contenuti, possono chiederne la rimozione contattando via email l'amministratore del blog (vd. sezione "Contatti") e indicandone le "coordinate" (per es. link, autore, data e ora della messa on line).

Related Posts with Thumbnails