IL BLOG DI QUEI 2+2 GATTI APPASSIONATI D'AMORE, POESIA, SPIRITUALITÀ, LIBRI, MUSICA, POLITICA, DEMOCRAZIA,
TECNO-ECO-SOSTENIBILITA', ENERGIE PULITE, COLD FUSION, LENR "E TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO? OPPURE...

lunedì 30 luglio 2012

A NIWeek si parla di commercializzare le LENR

In Italia si discute ancora se LENR, fusione fredda, fenomeni piezonucleari ecc. esistano o meno. Anzi, il fronte degli scienziati tradizionalisti non perde occasione per screditare questo tipo di ricerche, bollando esse come bufale e i loro autori persino come truffatori. Intanto negli USA, ad Austin in Texas, sotto l'egida di National Instruments, il più importante produttore di strumenti scientifici di misura del mondo, tra pochi giorni si discuterà della realtà di questi fenomeni e della commercializzazione delle prime macchine in grado di sfruttarli ottenendo energia pulita... una differenza di prospettiva abissale!


Ciononostante invitiamo i migliori cervelli italiani a restare qui, per impegnarsi a fare ancora ricerca e scienza nel nostro paese. Ma se non vogliono consumare le loro energie a controbattere a colleghi tetragoni e incapaci di vedere oltre il loro naso, meglio che emigrino dove i nuovi dati sperimentali, ottenuti onestamente e laboriosamente, contano più dei libri e delle banche dati che gli scienziati del secolo scorso scrissero e riempirono.

Dell'outing di National Instruments, ormai schierata dalla parte dei ricercatori delle LENR, ho già ampiamente scritto in questo blog e su L'Indro...


adesso spulciate bene i quattro appuntamenti che ho trovato nel programma di NIWeek 2012 (tramite lo specifico motore di ricerca online) e che ho riportato qui sotto. Fate bene attenzioni a titoli, abstract e partecipanti e... buon divertimento!

***

Panel Discussion: The Quest for Alternative Energy - Anomalous Heat Effect (a.k.a. Cold Fusion)

Date: Martedì 07/08/12 (Ballroom E)
Durata: 1 ora (4:45 PM - 5:45 PM)

Abstract: Several labs around the world are trying to replicate the phenomenon known as “cold fusion.” While the term has evoked controversy, many research facilities have observed over 200 instances of intense heat. This demonstrates either an unknown physical event or a need for better measurement and control tools. In both cases, NI can provide the tools to accelerate innovation and scientific discovery. The Big Physics and Science Summit brings together experts to discuss these anomalous heat effects, the status of theoretical research, experimental results, and the prospect of commercializing this technology for daily energy needs.

NIWeek Speaker:
Akira Kitamura
Akito Takahashi, Technova Inc.
Andrea Aparo, Senior Advisor R&D - Ansaldo Energia Spa
Michael McKubre, Energy Research Center - SRI International, USA
Robert Duncan, Vice Chancellor for Research - University of Missouri, USA
Robert Godes, President and Chief Technology Officer - Brillouin Energy Corp., USA



Status of CMNS/CF/LENR Research at Kobe-Technova

Data: mercoledì 08/08/2012 (Ballroom E)
Durata: 30 minuti (3:30 PM - 4:00 PM)

Abstract: The Kobe-Technova team has worked to elucidate the underlying physics of anomalous heat evolution effects in deuterium (D) and protium (H) gas-loaded nano-metal-compound systems. Basic tools are the twin D(H) gas-loading equipment and the supporting theoretical modeling by the TSC multibody fusion theory. Using various Pd-based and Ni-based nanofabricated samples, the team has reproducibly observed anomalous heat effects with isotopic differences using time-dependent (dynamic) data of thermal-power evolutions, D(H)/metal-atom loading ratios, and their temperature dependence (for Ni-based cases).

NIWeek Speaker:
Akito Takahashi, Technova Inc.



Commercialization of LENR Technology

Data: mercoledì 08/08/2012 (Ballroom E )
Durata: 30 minuti (4:00 PM - 4:30 PM)

Abstract: In the quest for alternative energy, researchers have tried to understand the intense heat release of Pd-D or Ni-H reactions. By understanding the physics behind this lower energy nuclear reaction (LENR) phenomenon, researchers can control the reaction. Discover how Brillouin Energy Corporation has demonstrated control over the reaction, who the early adopters are likely to be, the types of systems that will be commercialized, and the applications these systems will address.

NIWeek Speaker:
Robert Godes, President and Chief Technology Officer - Brillouin Energy Corp



Big Physics and Science Poster Session

Date: mercoledì 08/08/12 (Ballroom E)
Durata: 1 ora (4:45 PM - 5:45 PM)

Abstract: Review the technical papers, projects, and research work of scientists and engineers from different labs and commercial companies such as LNLS (Brazil), Los Alamos National Laboratory, MagiQ Technologies, Oak Ridge National Laboratory, and Phoenix Nuclear Labs. Learn control and instrumentation best practices through one-on-one conversations with over 15 authors.

NIWeek Speaker:
Alexandros Xanthoulis, Defkalion
Andrew Hammond, MagiQ Technologies
Arun Veeramani, National Instruments
Barry Hutt
Cary Long
Casey Lamers, Controls Engineer - Phoenix Nuclear Labs
Chad Evans, Big Physics Systems Engineer - National Instruments
David Potter, National Instruments
Francesco Celani, INFN *
Frank Gordon
Gene Flanagan
George Xanthoulis, Defkalion
Ignazio Piacentini, ImagingLab
James Pogge, Tennessee Technological University
James Dunn, Defkalion
John Hadjichristos, Defkalion
Lizarazo Juan Sebastian
Peter Hagelstein, MIT
Piyush Joshi, Brookhaven National Laboratory
Simone Primavera, Tri Alpha Energy
Symeon Tsalikoglou, Defkalion
Thierry Debelle, Principal Systems Engineer - National Instruments
Tim Ziemba, Eagle Harbor Technologies
Fancesca Sarto, ENEA
Vittorio Violante, ENEA Frascati Research Center

* Celani è partito per gli USA stamattina da Fiumicino. Ha in serbo un paio di sorprese importanti per tutti i sostenitori delle LENR; le mostrerà sia al NIWeek ad Austin che al ICCF17 in Corea, dove si recherà subito dopo... stay tuned!

***

NIWeek ha naturalmente un grande assente, Andrea Rossi. Anzi, partecipano proprio alcuni "competitors" di Andrea Rossi: Celani, Defkalion, Brillouin ecc. Ma - non dimentichiamolo - è proprio in seguito alla collaborazione con lui che National Instruments è diventata propensa a credere alla realtà delle LENR.
Come al solito il padre dell'E-Cat disdegna le passerelle per concentrarsi esclusivamente alla commercializzazione dei suoi E-Cat? Speriamo di sì: a breve spunteranno i primi clienti privati (industrie) con impianti da 1 MW operativi.


Qualche rivincita personale comunque me la sto già prendendo, su tutti quei "sapientoni" (e sulle "sapiens"!) che non hanno perso occasione per contestare quanto scrivevo su questo blog. Ora è sempre più evidente a chiunque che le affermazioni che facevo avevano il loro perché.


Sedetevi tutti e preparatevi ad assistere al tanto atteso trionfo della fusione fredda... e datemi una mano a gettare i salvagenti nel fiume: tra un po' saranno in tanti ad averne bisogno! :)))

60 : commenti:

Red5goahead ha detto...

Medaglia d'oro per Celani !
Auguri davvero.

Tizzboom ha detto...

La butto li`: la sorpresa di Celani riguarda Kresenn Ltd.

Quanto al resto, spero che usciranno fuori video completi dei vari interventi dedicati alle LENR. Quelli del NIWeek2011 (su altri argomenti) disponibili sul canale Youtube ufficiale di National Instruments sono di eccellente qualita`.

LUCA B ha detto...

Un pensiero va anche a Rossi. Sempre molto disponibile e cordiale.
La sua scelta di defilarsi dagli impegni "istituzionali" mi trova concorde. Troppo tempo è stato sprecato dopo F&P. Bisogna recuperare e ogni giorno è prezioso per migliorare la nostra vita su questo pianeta.
Saluti a tutti.

gianni mnemonic ha detto...

Bisogna sbrigarsi che sul pianeta serve acqua dolce in quantitá ed energia pulita di qualità.....forza Rossi, Celani, Abundo etc.

AC/DC ha detto...

@Daniele
sono molto curioso di vedere che novità verranno fuori dall'NIWEEK...

Intanto riportare d'attualità una richiesta di spiegazioni di Franco Morici riguardo al post di Vettore:

Rispetto ai contenuti del Post di Vettore esprimo un certo disaccordo.

Fortunatamente la prima versione pubblicata è stata successivamente modificata coniugando al "condizionale" alcuni verbi ed alcune affermazioni che originariamente erano state pubblicate in modo "affermativo".

In particolare prendiamo in esame quanto riporto di seguito:

"ve la ricordate la demo del MegaCattone dello scorso Ottobre? Ma veramente avete creduto che il "report" fosse quel fogliettino di appunti scritto a mano?!? Ovviamente non era quello il report vero e proprio: nessuna azienda esegue dei test (per conto proprio o per terzi) in questo modo! A me che sono anche un imprenditore questo sembra scontato, anzi, è probabile che siano stati realizzati più report, anche da parte delle aziende che hanno assistito. Le conclusioni comunque dovrebbero essere le stesse: l'oggetto funziona."

Se stiamo parlando di Report tecnici stilati dai rappresentanti scientifici delle aziende invite al test di Ottobre, quanto delineato non sta molto in piedi.

Ad eccezione del gruppo di lavoro di Rossi, nessuno degli "invitati" presenti ha potuto eseguire misure o verifiche sull'impianto in autonomia, ne monitorare la strumentazione ed il suo utilizzo durante le prove al fine di verificare la correttezza del test, per cui chiedo:

Come potrebbe un Report tecnico interno redatto in queste condizioni portare a concludere che l'oggetto funziona?

Mi pare strano anche che questo sia delineato da chi come Vettore ha una preparazione tecnica specifica e, credo per esperienza diretta, sa molto bene come le verifiche debbano essere portate avanti affinchè assumano una validità scientifica universale.


Condivido le preplessità di Franco ed aggiungo un'ulteriore domanda:

Come mai il post è stato modificato successivamente alla pubblicazione?

Shine ha detto...

Non è che voglio fare il rompico**ioni eh, però non vedo novità. Il fatto che NI veda possibili guadagni organizzando incontri e vendendo strumenti a chi CERCA conferme sugli eccessi termici mi sembra giustificare pienamente anche 100 conferenze simili. NI ci guadagna anche se la FF non fosse una realtà.

La vera svolta, a mio avviso, arriverà quando "spunteranno i primi clienti privati (industrie) con impianti da 1 MW operativi". Lì sì ci sarà da fare ammenda e poi gioire. Ma, per ora, restano parole.

bertoldo ha detto...

forse seguendo la storia vi sarà venuto in mente in più di qualche occasione ...ma non è che i tetragoni sono messi li apposta e pagati per cancellare qualsiasi novità che venga dall'Italia .Non è che questi quà (quelli che pagano i tetragoni) hanno una paura matta della libertà ?

miau ha detto...

La novità è in National Instruments che crede seriamente nella ricerca sulle LENR.
Tanto da ospitare 4 eventi nel NIweek2012.

è notizia ormai vecchia di svariate settimane ma è ancora vedo resistenze a digerirla per quello che comporta e significa.

e no, vendere strumenti e software per ricerche destinate a fallire non è una spiegazione plausibile. piazzarsi in pole position come fornitore di strumenti e sofware per future tecnologie LENR invece si che è una motivazione plausibile.

ma quest'ultima sottointende un lavoro di analisi e una valutazione molto molto ottimistica del potenziale.

e stiamo parlando di azienda al top nel mondo negli strumenti di misura.

non da nessuna certezza assoluta ma io credo che un bel salto di ottimismo dovrebbe darlo ai "lamentoni" :)

p.s. e da forte preoccupazione e mal di pancia ai tifosi dei succulenti status quo.

vincenzo da torino ha detto...

Un interesse ed un impiego di mezzi così vasto e capillare per il Lenr dovrebbe far riflettere chi ancora continua a parlare di bufala o a dei dubbi oltre ad una ragionevole minima riserva finchè non si potrà constatarne la validità sul mercato. Come ha ben detto Daniele NI ha potuto verificare con Rossi la verità e la potenzialità del Lenr. Non si spiega diversamente il suo interesse da principale protagonista nello studio e sperimentazione. Hanno il fiuto degli affari, probabilmente hanno anche compreso che vi sono altri modi di realizzare la fusione fredda, come anche Rossi ha sempre ipotizzato. Vogliono, oltre ad entrare nella storia,entrare nel business del prossimo presente e del prossimo futuro. Chiamali scemi!

francesco G ha detto...

"Andrea Aparo, Senior Advisor R&D - Ansaldo Energia Spa"

questo dimostra che quel giornalista non ha comesso un errore come poteva sembrare, chissa se è possibile sapere di più da lui; qualcuno è capace di contattarlo????.....

vincenzo da torino ha detto...

Un interesse ed un impiego di mezzi così vasto e capillare per il Lenr dovrebbe far riflettere chi ancora continua a parlare di bufala o a dei dubbi oltre ad una ragionevole minima riserva finchè non si potrà constatarne la validità sul mercato. Come ha ben detto Daniele NI ha potuto verificare con Rossi la verità e la potenzialità del Lenr. Non si spiega diversamente il suo interesse da principale protagonista nello studio e sperimentazione. Hanno il fiuto degli affari, probabilmente hanno anche compreso che vi sono altri modi di realizzare la fusione fredda, come anche Rossi ha sempre ipotizzato. Vogliono, oltre ad entrare nella storia,entrare nel business del prossimo presente e del prossimo futuro. Chiamali scemi!

GPT ha detto...

Concordo con il motivo di ottimismo!
Sperando che prima o poi qualcuno si esponga anche con prodotti o certificazioni terze di funzionamento rimango in attesa...

Il Santo ha detto...

@Shine

Il tubo tucker aveva migliaia di clienti. Non escludo che qualcuno si faccia turlupinare dall'e-cat.

GUIDO310 ha detto...

Non credo che NI abbia mai promosso ed organizzato conferenze o partecipato ai meetings del tubo Tucker!
Farsi turlupinare quando sono in ballo cifre di centinaia di migliaia di euro la vedo più difficile...

Obroni ha detto...

Qualche nuova notizia da Gola Profonda:

http://www.cobraf.com/forum/postsbyauthor.php?authorid=3233

RED TURTLE ha detto...

La NI non ha bisogno di legare il suo nome a una tecnologia dall'improbabile esistenza e ancor di più dalla dubbia realizzazione pratica, per vendere qualche apparecchio in più.

Dunque le svariate misurazioni che hanno compiuto durante le dimostrazioni E-Cat (probabilmente alcune eseguite anche all'insaputa di Rossi... analisi di polveri nell'aria, analisi dello spettro gamma e dello spettro in radiofrequenza) hanno convinto la ditta NI sulla consistenza di un vero guadagno di energia, della presenza di reazioni nucleari "esotiche" e sulla bontà generale degli esperimenti condotti dal gruppo di Andrea Rossi.

Recentemente è stato ipotizzato (anche grazie a simulazioni al computer) l'esistenza di un nuovo tipo di legame chimico in molecole biatomiche di idrogeno molecolare sottoposte a fortissimi campi magnetici.

http://www.lescienze.it/news/2012/07/25/news/nuovo_legame_chimico_idrogeno_campo_magnetico-1171058

Non vedo la ragione per la quale non si possa un giorno scoprire un altro tipo di legame chimico nella materia condensata costituita da nichel metallico imbibito di idrogeno biatomico, che in seguito potrebbe favorire determinate reazioni nucleari che "aggirerebbero" la barriera coulombiana.

Dunque esistono cose che i fisici non si aspettano di trovare... ovviamente i libri sono da riscrivere in base agli esperimenti, e non viceversa, negare i risultati di un esperimento perché non corrisponde alla teoria presente nei libri e nelle vecchie banche dati...
------------------------------
Giancarlo

miau ha detto...

titolo:tucker tucker (l'ho inventato io, per poterti dire)

turlupinare
pallido e assorto

il santo

triziocaioedeuterio ha detto...

Shine ha detto:
" NI ci guadagna anche se la FF non fosse una realtà."

Ma ste minchiate te le suggerisce qualcuno o sono solo farina del tu sacco?

rict ha detto...

@AC/DC

Relativamente al posto pubblicato, poi tolto, e poi ripubblicato, temo non si avrà risposta.

Ci sono due possibili spiegazioni (secondo me):

1) La questione dei report era solo una voce, e quindi è stata corretta nel secondo post

2) La questione dei report è una certezza, ma AR non è detto possa pubblicarli (vedi post di Cures), quindi si è preferito correggere il tiro

Interpreto il silenzio di Daniele e Vettore (di cui non dubito assolutamente la buona fede) come il fatto che non si puà confermare la 2, e dire che invece è vera la 1) sarebbe mentire.

Quindi si è scelto il silenzio.

Ovviamente, posso sbagliarmi.

RicT

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@AC/DC
Veramente il mio intervento di oggi nel post incriminato voleva proprio far capire che non c'era nulla di inesatto in origine...

Shine ha detto...

@triziocaio

No, farina del mio sacco. Un po` come i fabbricanti di armi sono contenti delle guerre e quelli di medicinali delle malattie. Lo capisci che fabbricare M16 rende anche se le guerre non hanno mai un vincitore? Dubito, ma intanto te lo dico.

Se qualche gruppo di ricerca si convince di creare energia "dal nulla" bene, NI e` pronta a vendere strumenti precisi e costosi. Abundo insegna, col suo amperometro cinese da 10 euro chi vuoi che convinca?

AC/DC ha detto...

@Daniele
Ti abbiamo risposto sia io che Franco Morici nel post origonale. Comunque lo ripeto anche qui, quegli estratti di report dimostrano che chiunque li abbia stilati non ha avuto la possibilita' di verificare direttamente il setup sperimentale.

miau ha detto...

@Shine

Se qualche gruppo di ricerca si convince di creare energia "dal nulla" bene, NI e` pronta a vendere strumenti precisi e costosi.

hai considerato che magari non è che NI abbia bisogno, visto il fatturato e il mercato che avrà, di raccattare qualche spicciolo da qualche gruppo di ricerca?

e per ottenere quegli spiccioli infarcisce NIweek di interventi sulle LENR?

vai con la ipotesi più plausibile e semplice (NI crede nel potenziale delle LENR) anche se ti turba e ti fa paura.

Shine ha detto...

@miau

1) NI ha 5000 dipendenti. Meno di quelli dell'azienda per cui lavoro io. Non sono cifre astronomiche e OGNI cliente conta, infatti

2)Nessuno tra i clienti di National Instruments contribuisce per più del 3% del fatturato complessivo e nessun mercato per più del 15%, garantendo all’azienda grande stabilità e consistenza. Diversificare = oggi clienti LENR, domani plasma, dopodomani automazione ed embedded. Sai quanti Exhibitors ci sono all'edizione 2012?

3) NI puo` credere a cio` che vuole, finche` riesce a piazzare licenze LabView e strumentazione. La mia logica e` volutamente forzata, forse iperbolica, ma non assurda.

4) nulla mi turba meno delle LENR. Ci spero quanto te, solo che ci credo molto meno.

mau ha detto...

su e-catworld c'è un post che riporta due video e contratti di nda tra rossi e australiani/indiani, materiale che arriva da shutdownrossi
http://www.e-catworld.com/2012/07/e-cat-video-and-document-leak/
ho notato i video alle 3, li hanno tolti alle 3.40..
i video li ho visti, non so se poi saranno rimessi da qualche parte o no.sono del 24-25 febbraio,lunghi uno mezzora l'altro 40,fatti con la macchina fotografica stile quelli del test da 1M di ottobre; nel primo rossi spiega l'ecat intorno a un tavolo, nel secondo mostra l'ecat in funzione e il 1M fermo. non scendo in dettagli perchè non mi sento a mio agio(nulla di che ad ogni caso) cmq a me non sono parsi di certo video sfavoreli a rossi..anzi il contrario. forse un pò deludente la qualità dei discorsi, spesso banali. secondo me non si aggiunge nulla di sostanzioso che non si sapesse già.. è tutto coerente col periodo in cui son stati fatti. quando mostra l'ecat in funzione sono tutti liberi di girare e fare foto e video ,clima molto tranquillo.
a parer mio non c'è nulla di che nè come "prova" a favore nè contro rossi, conferma solo che quello del sito di shatdownrossi è fortemente stordito

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Shine
NI ha 5000 dipendenti. Meno di quelli dell'azienda per cui lavoro io.
E immagino che anche la tua azienda abbia un ruolo nella ricerca scientifica mondiale pari a quello di NI.
Diversificare = oggi clienti LENR, domani plasma, dopodomani... dopodomani medium e ghostbuster, un mercato sicuramente più forte di 4 gratto gatti che credono alle LENR. Sei sempre un passo avanti Shine, lo riconosco.
La mia logica e` volutamente forzata, forse iperbolica, ma non assurda.
Infatti, mi piego alla forza scintillante della tua logica.
Ci spero quanto te, solo che ci credo molto meno.
Anch'io spero che l'Italia vinca qualche medaglia d'oro alle Olimpiadi e allora uso la tua stessa tecnica: tifo spudoratamente contro e prendo in giro i nostri atleti. Poi quando vinceranno dirò che scherzavo per stimolarli a fare di più. Sei troppo avanti, un esempio da copiare! :-)
Buona giornata

gio ha detto...

@ ai maghi della ricerca sul www come tizzie

ma c'è un "cures" anche negli usa o su siti usa ?

LUCA B ha detto...

Come sempre, Daniele è molto sottile.
Io penso semplicemente, per rispondere a @Shine, che non si tratta solo e solamente di $/€ ma anche di immagine.
Se lavori per un'azienda con più di 5000 dipendenti saprai benissimo che, vendere strumenti sofisticati e HW innovativi può essere semplice anche a chi cerca di "ripulire il mare con una scopa". Altra cosa è l'immagine.
NI sta legando la sua immagine alle LENRossi per cui ci si aspetta che la stessa (NI,ndr) abbia valutato e rivalutato per muoversi in tal senso.
Al pari dei semplici incassi, l'immagine esterna di una azienda, può farne il successo o la disfatta.
Saluti

gio ha detto...

beh l'idea è questa : che cures è si un insider, ma "autorizzato"

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@gio
Mi fai sentire un "nearsider" di straforo!!! :)))

gio ha detto...

@ d22

:):) ....nearsider ..mi piace!....

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@tutti
Grazie alle mie "gole profonde" stasera vi presenterò una rassegna di articoli scientifici (peer reviewed e pubblicati) dal 1991 al 2005, tranquillamente reperibile in rete ma che pochi hanno collegato tra loro.., eppure dovrebbero costituire l'ABC per chi si interessa di sistemi Ni-H.
Se tanto mi da tanto (vedi brevetto Arata!) basta e avanza a tenere occupati Franchini e accoliti per il prossimo quarto di secolo! :))

gio ha detto...

@ d22

un suggerimento per il tuo libro .....lo scriverei aquattro mani....le altre due del prof. mario del pero , che mi pare insegni all'università di bologna

Shine ha detto...

@22

"E immagino che anche la tua azienda abbia un ruolo nella ricerca scientifica mondiale pari a quello di NI."

Era solo per dire che non sono dimensioni esagerati e che ogni cliente conta. DF di UniBo compreso.

Ancora con sta storia del tifo? La scienza NON è una questione di fede!! Se vuoi capire (mica condividere) il mio ragionamento penso di essermi spiegato, se vuoi continuare a fare il profeta si vede che le risate della gente che ti dileggia ti procurano buon karma, meglio per te!

gio ha detto...

@ shine
>Era solo per dire che non sono dimensioni esagerati e che ogni cliente conta. DF di UniBo compreso.

è stata una delle prime cose che concezzi ha detto a Montecitorio

il significato: NI non subisce influenze contrattuali da nessuno dei suoi clienti.......è aasolutamente indipendente!

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@shine
Spassionatamente: meglio preoccuparsi del karma proprio che di quello altrui! :))

gio ha detto...

@ D22

era solo un suggerimento...niente di più!

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@gio
I consigli non si rifiutano mai... ma è il tempo che mi manca! Avessi tempo a voglia le cose che potrei portare avanti su questi temi... ma non posso mica mettermi in aspettativa dal lavoro. Poi come ci arrivo a fine mese che già così non è facile?

AC/DC ha detto...

@Daniele
Se quel che dice gola profonda (e sottolineo SE) fosse vero, l'ecat parrebbe funzionare ma allo stesso tempo parrebbe che UNIBO non abbia ancora eseguito alcun test indipendente.

In questa ipotetica situazione mi chiedo cosa starebbe facendo Levi con la strumentazione NI, ancora li a preparare il set up sperimentale?

E le tue informazioni segrete da dove verrebbero nel caso Levi fosse ancora li a calibrar strumenti di misura?

è un bel rebus.

Altra cosa, che fine hanno fatto alcuni dei cronisti della prima ora di questa storia, vedi Matt Lewan, Raymond Zreick e ci metto pure Jack?

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@AC/DC
No comment. Ma ribadisco... tutti quelli che hanno avuto tra le mani l'E-Cat danno fiducia a Rossi. Ti risulta che ci siano state dissociazioni clamorose ??

AC/DC ha detto...

@Daniele
su Matt Lewan, Raymond Zreick e Jack non puoi parlare o non hai informazioni?

Tizzboom ha detto...

@AC/DC: Concezzi diceva nell'ultima conferenza a Montecitorio che "Focardi ha un successore: Giuseppe Levi". Forse questa frase ha piu` implicazioni di quanto possa apparire a primo ascolto.

gio ha detto...

@ D22
impossibile non darti ragione!

@ ac\dc
>In questa ipotetica situazione mi chiedo cosa starebbe facendo Levi con la strumentazione NI, ancora li a preparare il set up sperimentale?

penso che levi e bologna abbiano una collaborazione diretta con rossi!
A NI week ci vanno violante, sarto e celani!non levi!nessuno di bologna! eppure bologna è tra i primi 10 citati da concezzi.

Anto ha detto...

@Daniele

che tu sappia, Rossi è a conoscenza dei post di Cures?

AC/DC ha detto...

@gio
A NI week ci vanno violante, sarto e celani!non levi!nessuno di bologna! eppure bologna è tra i primi 10 citati da concezzi

questa cosa suona anomala anche a me, però le motivazioni plausibili possono erre più di una.

gio ha detto...

anzi bologna mi sembra essere l'unica a non essere a NIweek delle prime 10 ( forse manca anche un giapponese)

gio ha detto...

@ ac\dc
si è vero possono essere più di una ,ma questa è la più probabile

Anto ha detto...

>si è vero possono essere più di una ,ma questa è la più probabile

la più sensata, direi.

robi ha detto...

Dico la mia
Levi sta lavorando sull e-cat
A Rossi non va se qualche notizia sull e-cat viene trapelata
A scanso di equivoci meglio (per Levi)starsene a casa

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@robi
Veramente Levi è in vacanza, con la moglie e i 3 figli.

AC/DC ha detto...

@Gio
"Veramente Levi è in vacanza, con la moglie e i 3 figli."

magari questa potrebbe essere una delle spiegazioni alternative... chissà.

@Daniele
Scusa se ti ripeto la domanda:
su Matt Lewan, Raymond Zreick e Jack non puoi parlare o non hai informazioni?

Preferisco non dirti pubblicamente il motivo per cui ti faccio questa domanda per questioni di riservatezza, dietro alla tua risposta potrebbe nascondersi un indizio interessante dal mio punto di vista.

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@AC/DC
Se fossi giornalista farei come loro, basso profilo in attesa del lieto fine. Io invece agisco da blogger!! :))
Non mi risulta che né Raymond né soprattutto Matts abbiano cambiato opinione sull'E-Cat (Raymond è sempre stato in una posizione molto corretta, né pro né contro).
Jack non lo sento da un po', è "scomparso" nel momento in cui cambiò lavoro... gli ho scritto.

Tizzboom ha detto...

Segnalo il canale ufficiale twitter di Ugo Abundo: Twitter / Hydrotron_lab

Obroni ha detto...

Abundo ha anche un canale youtube :-)

AC/DC ha detto...

@Daniele
Grazie della risposta, poi magari ti spiego meglio in privato... probabilmente ho preso un granchio.

gio ha detto...

>Veramente Levi è in vacanza, con la moglie e i 3 figli.

magari da un bel pò:):)

gio ha detto...

e magari non è nemmeno l'unico in vacanza del df di bologna:):)

tia_ ha detto...

Ancora?
Se UniBO ha tra le mani l'e-cat l'avremmo già saputo da tempo.

gio ha detto...

perchè?

gio ha detto...

anzi direi se maometto non va alla montagna .....la montagna va da maometto....oppure è in vacanza:):)

Posta un commento

N.B. La responsabilità di quanto contenuto nei commenti è sempre esclusivamente di chi li scrive. È particolarmente benvenuto chi si esprime e argomenta in modo educato, chiaro, non polemico. Le opinioni espresse da chi usa la sua vera identità (e non si "nasconde" dietro a un nick) sono particolarmente apprezzate.
Nota del 10/11/14 - da oggi vige di nuovo la moderazione dei commenti, per tutti salvo che per gli "autori" del blog.

Related Posts with Thumbnails