IL BLOG DI QUEI 2+2 GATTI APPASSIONATI D'AMORE, POESIA, SPIRITUALITÀ, LIBRI, MUSICA, POLITICA, DEMOCRAZIA,
TECNO-ECO-SOSTENIBILITA', ENERGIE PULITE, COLD FUSION, LENR "E TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO? OPPURE...

domenica 29 aprile 2012

La storia si ripete, ripete, ripete...

Il College di William e Mary, Williamsburg, Virginia, USA
Low Energy Nuclear Reactions (LENR) offer the prospect of clean, inexpensive, limitless, nonfossil renewable energy. The symposium will review LENR's current theoretical and experimental status, including updating recent results. Expert panel discussions will evaluate the present state of the art and define future directions, including establishment of criteria for creating university-based, state-of-the-art LENR research and development centers. (fonte: College of W&M)
Buona domenica a tutti, andate a leggere con attenzione questo link:


Troverete molti nomi noti a chi segue le vicende delle LENR, come Jean-Paul Biberian (CINaM, France), Peter Hagelstein (MIT), David J. Nagel (GWU), Mike McKubre (SRI International), George Miley (UIll), Mahadeva Srinivasan (BARC- retired, India). 
Troverete  Dennis Bushnell e Joseph Zawodny (NASA, LRC)... alla faccia di chi insisteva sul fatto che questi (a detta loro) "signori nessuno" della NASA giravano video sulle LENR, presentavano brevetti LENR, partecipavano a convegni sulle LENR ecc. a mero titolo personale.

"Il College di William e Mary (anche The College, William e Mary, o W&M) è una università pubblica sita a Williamsburg, Virginia negli Stati Uniti. Venne fondata nel 1693 a seguito di autorizzazione reale concessa da re Guglielmo III d'Inghilterra, ed è la seconda più antica università degli Stati Uniti."

Così recita Wikipedia alla voce College di William e Mary. In questa antica Università (una delle poche Università pubbliche statunitensi), dal 1 al 3 luglio 2012 si consumerà dunque l'ennesimo schiaffo a quella parte di mondo accademico che da 23 anni si è sciaguratamente votata a relegare la fusione fredda nella terra di nessuno delle "anomalie prive di qualsivoglia interesse scientifico". La storia non perdona e tra qualche anno tutti quei professoroni che si sono spesi ben benino a spiegarci come e perché le LENR non possono esistere, andranno a fare compagna a quelli che prendevano in giro Marconi, Tesla, i fratelli Wrigh ecc...

"Viaggi su rotaia ad alte velocità non sono possibili perché i passeggeri, impossibilitati a respirare, morirebbero di asfissia." - Dionysius Lardner (1793-1859), professore di Filosofia e Astronomia alla University College London.

"I raggi-X si dimostreranno una bufala." - Lord Kelvin, presidente della Royal Society, 1883

"Giocare con la corrente alternata è solo uno spreco di tempo. Nessuno la userà, mai." - Thomas Edison, 1889.

"Tutto ciò che poteva essere inventato è stato inventato." - Charles H. Duell, addetto all'Ufficio Brevetti USA, 1899.

"Le macchine volanti più pesanti dell'aria sono poco pratiche ed insignificanti, se non addirittura impossibili." - Simon Newcomb, 1902. 18 mesi dopo i fratelli Wright hanno fatto il primo volo su una macchina a motore.

"Non esisterà mai un aeroplano più grosso." - Un ingegnere della Boeing, 1933. Dopo il primo volo del 247, un aereo bimotore in grado di portare 10 persone.

"Il viaggio nello spazio è una pagliacciata." - Sir Harold Spencer Jones, astronomo della Royal Society, 1957. Due settimane dopo lo Sputnik era in orbita.

"Il potenziale mondiale per questa macchina è di massimo 5000 unità." - IBM ai futuri fondatori della Xerox, affermando che la fotocopiatrice non aveva un mercato abbastanza esteso per giustificare la produzione, 1959.
"Non c'è alcuna ragione per la quale qualcuno possa volere un computer in casa propria." - Ken Olson, presidente e fondatore della Digital Equipment Corporation, creatore del business dei mainframe, in un'intervista del 1977.

"L’assenza di radiazioni gamma o corpuscolari esclude categoricamente di avere a che fare con reazioni nucleari." - Camillo Franchini, chimico nucleare in pensione, 2012.

15 : commenti:

Tizzboom ha detto...

Si potrebbe dire che appunto perche' sono sempre i soliti, sono degli illusi.
Oppure che partecipano a titolo personale e non "ufficiale".
Insomma, personalmente, per il momento io di schiaffi non ne vedo ancora.

Poi sicuramente l'incontro sara` interessante per chi segue quetse vicende. Chissa` se le presentazioni saranno pubbliche o se ci saranno video ed altri documenti liberamente scaricabili.

Il programma dell'evento e` ancora da definire.

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Tizzboom
Ora mi fare il Nessuno o Franchini di turno. Se partecipassero a titolo privato si accrediterebbero con la loro qualifica professionale non con l'ente di appartenenza.

Tizzboom ha detto...

Mettevo le mani avanti. In poche parole, non credo che le convinzioni degli scettici siano minimamente intaccate da questo incontro.

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Tizzboom
non credo che le convinzioni degli scettici siano minimamente intaccate da questo incontro.
Ok, questo non lo credo nemmeno io. Come dice Kuhn "Una nuova verità scientifica non trionfa quando convince e illumina i suoi avversari, ma piuttosto quando essi muoiono e arriva una nuova generazione, familiare con essa."
Generalizzando ovviamente, le lodevoli eccezioni ci sono sempre, Lord Kelvin per esempio prima di morire si fece persino fare una radiografia... ma la maggioranza delle persone, a una certa età, non cambiano idea: e purtroppo non è questione di intelligenza (se no, gli scienziati sarebbero immuni da tale "inerzia"), è proprio dell'indole umana.

ulixes ha detto...

"Viaggi su rotaia ad alte velocità non sono possibili perché i passeggeri, impossibilitati a respirare, morirebbero di asfissia." - Dionysius Lardner (1793-1859), professore di Filosofia e Astronomia alla University College London.

"L’assenza di radiazioni gamma o corpuscolari esclude categoricamente di avere a che fare con reazioni nucleari." - Camillo Franchini, chimico nucleare in pensione, 2012.

http://rosarioverde.files.wordpress.com/2011/05/scimmia.gif

Daniele Passerini (22passi) ha detto...

@Ulixes
;-)
Solo una piccola elegante licenza... niente a che spartire con le battute volgarotte, prive di classe e dozzinali che van per la maggiore e si reiterano all'infinito tra i nostri "dirimpettai"! :)))

Silvano Mattioli ha detto...

Un po' di pepe nel dibattito:

Il 9% degli scienziati bara sulle proprie ricerche...

Speriamo sia vero per le LERN, ma potrei citarti ad esempio:

2011: Lucia Votano(CNGS):"...i neutrini viaggiano più veloce della luce..."
2011: Un terremoto avrebbe sconvolto roma (11 maggio 2011)
2002: Brigitte Boisselier: "...abbiamo realizzato la prima clonazione umana..."
1972: Cyryl Bart: "... ognuno nasce con un quoziente intellettivo fissato dal DNA..."
1971: Elizalde, Jr: "...esiste una trubu a Mindanao che vive ancora come se si fosse nell'età della pietra..."
1970: Jan Hendrik-"...ho realizzato un transistor con un solo atomo..."
1912: Charles Dawson: "...L'uomo di piltdown è l'anello mancante tra UOMO e Scimmie..."
1869: George Hull: "...Il gigante di Cardif sono esistiti vicino a Cardif degli uomini alti oltre 3 metri..."

Ora con questi dati se vuoi possiamo andare avanti giorni :D

Red5goahead ha detto...

@Silvano Mattioli
In effetti ho sempre pensato che il Qi fosse legato al Dna, secondo me è vero. E' la stupidità che si acquisisce. Cioè secondo me partiamo da un bonus tutti, datoci da madre natura, e poi andiamo in perdita per fattori esterni (seguire in tv Maria De Filippi per esempio ma è solo il più grave).

MISTERO ha detto...

@Red
"E' la stupidità che si acquisisce."

E' come il problema della fuga dei cervelli dal nostro paese, nessuno si preoccupa degli stupidi che rimangono...

Anto ha detto...

@Mistero
>E' come il problema della fuga dei cervelli dal nostro paese, nessuno si preoccupa degli stupidi che rimangono...

spesso mi dico che devo essere proprio stupida, se son rimasta qui.

Anto ha detto...

non che stia dando degli stupidi a tutti gli altri eh. E' una cosa mia.

Shine ha detto...

@anto
"spesso mi dico che devo essere proprio stupida, se son rimasta qui."


siamo in due..

gio ha detto...

http://www.wm.edu/about/wmbynumbers/index.php

robi ha detto...

la storia si ripete
negli anni 60 si diceva "lo zoo delle particelle"
era diventata notizia se non se ne scoprivano nuove
adesso sembra si possa dire
"lo zoo delle lenr"

Enrico Maria Podestà ha detto...

Ne ho trovata un'altra.... :)

Sulle Onde Elettromagnetiche

Hertz pensava come Maxwell che le sue scoperte non fossero di alcuna utilità pratica, anche se in realtà avrebbero portato agli sviluppi della telegrafia senza fili, della radio, della televisione, del radar e della telefonia cellulare.

La citazione vera e propria non l'ho trovata, ma magari qualcuno è più fortunato di me

Posta un commento

N.B. La responsabilità di quanto contenuto nei commenti è sempre esclusivamente di chi li scrive. È particolarmente benvenuto chi si esprime e argomenta in modo educato, chiaro, non polemico. Le opinioni espresse da chi usa la sua vera identità (e non si "nasconde" dietro a un nick) sono particolarmente apprezzate.
Nota del 09/06/14 - da ieri vige ad interim la moderazione dei commenti, per tutti salvo che per gli "autori" del blog.

Related Posts with Thumbnails