IL BLOG DI QUEI 2+2 GATTI APPASSIONATI D'AMORE, POESIA, SPIRITUALITÀ, LIBRI, MUSICA, POLITICA, DEMOCRAZIA, TECNO-ECO-SOSTENIBILITA', ENERGIE PULITE, COLD FUSION, LENR "E TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE" (E PURE L'E-CAT COMMUNITY MENO 'MODERATA' CHE CI SIA!)

CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO? OPPURE...

martedì 21 settembre 2010

Paperblog: buono per chi legge, meno per chi scrive?

Parentesi "tecnica", rivolta ai colleghi blogger.
La settimana scorsa, dopo avere adocchiato il logo Paperblog, sulla sidebar di un altro blog, ho deciso di iscrivermi pensando si trattasse di un aggregatore dove sarebbero stati linkati i post che scrivo su Ventidue passi d'amore e dintorni, né più né meno di quel che fa NetworkedBlog in automatico (direttamente sul mio profilo facebook), o Net1News limitatamente ai post che propongo al loro staff (con abstract) per essere ivi linkati. Pochi giorni dopo, sabato scorso, ricevo questa mail:
Da: silvia@paperblog.com Oggetto: 22passi autore del giorno di Paperblog Data: 17 settembre 2010 17:42:53 GMT+02:00 A: daniele.passerini@22passi.it Gentile Daniele, ti scrivo per comunicarti che il nostro staff editoriale ti ha scelto come autore del giorno, complimenti! Galeotto fu il tuo bell'articolo su Steve McCurry... Il tuo profilo è ora visibile in prima pagina. Ti auguro una buona serata e un buon week-end, Silvia -- silvia@paperblog.com Responsabile Comunicazione Paperblog Italia
Bene. Vado a vedere su Paperblog è in effetti eccomi lì, "Autore del giorno" nell'apposita rubrica della sua homepage. Mi clicco (!) e mi trovo nel mio profilo e lì vedo un indice dei miei ultimi 28 post. Mi aspetto, cliccando sui titoli, di ritrovarmi qui sul blog, nossignore, i miei post si aprono, ma sempre all'interno di Paperblog, dove sono stati meramente ricopiati, e pure pedissequamente: i loro contenuti sono quelli dell'istante della pubblicazione, non c'è traccia di tutte le correzioni che ho apportato successivamente, come è mio solito, per eliminare refusi o rendere qualche periodo più filante. Pertanto rispondo alla mail di Silvia con una richiesta di chiarimento.
Da: daniele.passerini@22passi.it Oggetto: Re: 22passi autore del giorno di Paperblog Data: 17 settembre 2010 18:31:19 GMT+02:00 A: silvia@paperblog.com Gentile Silvia, ti ringrazio per i complimenti e gli apprezzamenti, però ho due perplessità che spero potrai sciogliermi. La prima: sono un blogger alquanto pignolo e, anche se in fase di editing leggo e rileggo prima di pubblicare un post, trovo sovente qualche miglioramento da apportare o refuso da correggere a pubblicazione già avvenuta. Vedo però che su paperblog resta "congelata" la prima versione pubblicata... e questo, oltre a dispiacermi assai, mi porta alla perplessità maggiore. Faccio parte anche di net1news su cui pubblico "abstract" dei miei post che linkano al post originario SUL MIO BLOG. Questo elimina il problema di cui sopra e, cosa ancora più importante, genera traffico cospicuo SUL MIO BLOG. Non mi è molto chiaro invece che vantaggio possa avere, in termini di traffico sul mio sito, dalla pubblicazione del materiale che produco nel mio blog e che viene ripubblicato alla meno peggio (cioè coi limiti che ho espresso nella prima perplessità) all'interno delle VOSTRE PAGINE aumentando soltanto il VOSTRO TRAFFICO. Sarò felicissimo se mi spiegherai in cosa è sbagliato il ragionamento che ho fatto. Grazie 1000 e a presto Daniele
Non avendo ricevuto alcuna risposta e avendo trovato, documentandomi su internet, altri blogger iscritti a Paperblog insoddisfatti per i medesimi suddetti motivi, ho deciso, come loro, di cancellarmi. Tra le FAQ in calce alla home di Paperblog ho trovato quella che mi interessava:
Che cosa deve fare il blogger se vuole sospendere la collaborazione? Se in qualsiasi momento tu desiderassi sospendere la collaborazione, dovrai soltanto iniziare la sessione col tuo account su Paperblog e riempire il formulario di Contatto destinato a tale fine, che puoi trovare nella homepage. Qualunque commento od osservazione che l’accompagni sarà benvenuto per aiutarci a migliorare e soddisfare al massimo ogni tua aspettativa.
Così poco fa ho compilato e inviato il formulario inserendo le seguenti osservazioni:
Gentile staff di Paperblog, verificato il funzionamento del vostro "aggregatore", chiedo la sollecita cancellazione del mio profilo e di quanto ad esso connesso per i seguenti motivi: 1) Paperblog non crea traffico sul mio blog bensì si limita a copiarne (pedissequamente) i contenuti sulle sue pagine; 2) Paperblog copia i post del blog "congelati al momento della loro pubblicazione", senza tenere conto di successive migliorie, correzioni di refusi o errori ecc.; 3) così facendo Paperblog penalizza il posizionamento del mio blog su Google che notoriamente non gradisce il copia-incolla di contenuti da una pagina web a un'altra... sarà un caso ma da quando sono entrato in Paperblog il traffico sul blog ha immediatamente registrato una flessione; 4) last but not least, non c'è stata alcuna sollecitudine da parte vostra a rispondere a una mia e-mail in cui chiedevo chiarimenti sui suddetti punti, lì sollevati in forma dubitativa, ma che a questo punto ritengo più che plausibili. Saluti
Spero che siano solleciti sul serio. E spero che questo resoconto possa essere utile ad altri blogger come altre testimonianze lo sono state a me, fermo restando che ognuno è libero di valutare diversamente Paperblog. Se per esempio l'obiettivo è vedere i propri contenuti letti da più persone possibile, allora Paperblog è senza dubbio un ottimo strumento. P.S. Attenzione: aggiornamenti del post nei commenti (linkati sotto il titolo).

17 : commenti:

Carlotta ha detto...

Ciao Daniele, però se clicchi sull'icona con l'occhio ti riporta al blog,no?

Daniele ha detto...

Ciao Carlotta, veramente vedo che su Paperblog un link diretto al blog c'è unicamente alla fine di tutti i suoi post "clonati". Difficilmente uno ci arriva o ha interesse a cliccarlo giacché trova prima tutti i post (nel mio caso le bozze, perché di solito apporto varie correzioni/aggiornamenti dopo la pubblicazione) e quindi li legge su Paperblog, con tutti i limiti che ho evidenziato.

Daniele ha detto...

AGGIORNAMENTO: lo staff di Paperblog è comunque gentile e disponibile.

Ecco la mail che mi è arrivata stamane da Silvia.

Gentile Daniele,
mi dispiace di rispondere soltanto ora alla tua mail, nel weekend non siamo in ufficio e ieri sono stata assente da lavoro.
Ho visto la tua mail di richiesta cancellazione e mi dispiace davvero, sei uno dei miei autori preferiti e non che non averti risposto subito ti abbia portato a questa richiesta più che legittima.
Anche se probabilmente è tardi per rispondere alle tue perplessità provo comunque a farlo adesso.
Come ben sai, Paperblog a differenza dei semplici aggregatori riporta l'articolo per intero, quindi pur generando traffico verso il tuo blog lo fa molto meno rispetto a Liquida, tanto per citare un esempio: l'obiettivo infatti è di porsi come un vero e proprio magazine con i migliori blogger italiani ed è per questo che i post non sono un semplice abstract.
Per noi di Paperblog però è essenziale valorizzare i nostri autori, oltre al link verso l'articolo originale e il rimando al blog mettiamo in atto delle "stategie" per fare conoscere i nostri blogger, e la scelta dell'autore del giorno rientra tra queste. Il sistema è giovane e ha delle pecche, ad esempio il fatto di non poter modificare gli articoli come mi facevi notare. Quando possibile, cerchiamo di ovviare a questa problematica intervenendo noi manualmente, se l'autore richiede un cambiamento, ma capisco le tue perplessità. L'équipe tecnica sta studiando una funzione per rendere possibili agli utenti stessi la modifica dei propri post. Capisco la tua critica, non sei il primo a farcela.
E' vero, i tuoi articoli generano traffico sul nostro portale ma l'obiettivo come ti dicevo sopra è di dare la possibilità agli autori di farsi conoscere, possbilità che spesso con un piccolo blog non si può avere. Noi cerchiamo di fare il nostro lavoro al meglio e cerchiamo di essere il più trasparenti possibili sui dati di traffico generato che puoi controllare tramite la pagina delle tue statistiche.

Spero, seppur in ritardo, te ne chiedo ancora scusa, di aver chiarito i tuoi dubbi e aspetto di sapere se dovrò cancellare il tuo blog.

Ti auguro una buona giornata,

Silvia

Daniele ha detto...

E QUESTA E LA MIA RISPOSTA

Cara Silvia,
innanzitutto grazie per la risposta e l'attenzione.

Sei stata più che solerte nel rispondermi e non è certo il "ritardo" che ha influito sulla mia decisione, maturata sulla base di quanto ho trovato documentato saltellando nel web tra blog e forum vari.

Ho letto con interesse i pro che contrapponi ai contro e vengo a quella che rilevo essere però la "contraddizione" intrinseca di Paperblog: da una parte il suo staff si propone di selezionare la parte qualitativamente migliore della blogosfera, dall'altra sembra sottovalutare che proprio quei blogger che curano con più attenzione ciò che scrivono non possono ben vedere che i loro contenuti siano letteralmente clonati su altre pagine web. Non a caso ho letto qualcuno definire Paperblog non un "aggregatore" bensì un "clonatore"!

Però potrei anche chiudere un occhio su questo fatto. Anche se non è bello che Paperblog, inserendo pubblicità tra le proprie pagine, alla lunga guadagnerà in modo diretto dei contenuti prodotti dai blogger, mentre questi ultimi non ne avranno come contropartita nemmeno un vero e proprio ritorno di traffico, anzi.(*)

Ma il punto su cui non me la sento proprio di sorvolare è la non corrispondenza trai contenuti che vengono clonati in modo statico su Paperblog e quelli che sul mio blog aggiorno e miglioro in modo dinamico, proprio per un discorso di qualità del blog e di rispetto dei suoi lettori. La possibilità che hai prospettato che possiate apportare voi le modifiche su mio imput è assolutamente farragionosa e concretamente inattuabile. E quindi non vedo soluzione, perchè l'unica sarebbe che voi vi limitiate semplicemente a linkare le pagine dei blog e non a clonarle.

Perciò, a malincuore, devo ribadire la mia richiesta di cancellazione (ho già eliminato il vostro banner con codice dalla mia sidebar).

Se in futuro, Paperblog, subirà una radicale trasformazione che tenga conto delle critiche che ti ho esposto, naturalmente valuterò se iscrivermi di nuovo.

Tengo a sottolineare che della mia breve esperienza fatta di Paperblog, l'aspetto più positivo sei senz'altro stata tu, che credi nel progetto, ci lavori con motivazione e sicuramente contribuisci nel modo migliore a portare avanti.

Ti ringrazio ancora per il tempo dedicatomi e auguro buon lavoro a te e lunga vita e qualche radicale miglioramento a Paperblog.
Buone cose
Daniele

(*) Ribadisco che dopo essermi iscritto ho registrato un anomalo calo di nuove visite sul blog... magari è solo una coincidenza, ma il dubbio di una correlazione ce l'ho.

Bblogger ha detto...

Ciao Daniele,
io non mi sono mai iscritta ma dalle regole e condizioni mi sembrava che fosse necessario autenticarsi inserendo un codice html sul proprio blog, non è così?
Basta la semplice richiesta?
Ma in questo caso chiunque può fingere di essere chiunque o sbaglio?
e grazie del tuo commento sul mio post su paperblog

Daniele ha detto...

Grazie a te! :)

Dici bene, va inserito nella sidebar un loro banner con un minimo di codice.
L'ho cancellato contestualmente alla richiesta di cancellazione di profilo e post da Paperblog... cosa a tutt'ora non avvenuta. Vediamo quanto tempo ci vorrà, come hai visto finora sono stati solleciti.

Daniele ha detto...

EPILOGO

Gentile Daniele,
tutte le tue obiezioni sono assolutamente plausibili e pertanto, anche se a malincuore, ho preso atto della tua richiesta di annullazione e provvederò nell'immediato ad eliminare il tuo blog da Paperblog.
Ti auguro una buona continuazione,
Cordialmente,

Silvia

arwenlynch ha detto...

io mi sono iscritta l'altro ieri, appena ho letto il tuo articolo ho fatto richiesta di sospendere l'account con paperblog, non mi sembra corretto che loro guadagnino su una cosa che ho creato io e di cui non percepisco il minimo incentivo, non prendo soldi, quindi perchè altri si devono prendere soldi per una cosa che ho creato come hobby e come mezzo per condividere una passione senza prendere un soldo? Quindi ho appena tolto il loro banner e non scriverò fintanto la cosa non si risolva grazie comunque per aver scritto questo articolo :)

Daniele ha detto...

Non c'è di che, solidarietà tra blogger! Io stesso del resto ho trovato conferme ai miei dubbi spulciando tra le testimonianza lasciate nel web da altre persone.
Magari, a furia di vedere tanti blogger mettergli i bastoni tra le ruote, Paperblog cambierà politica! ;)
Ciao, spero che tornerai a trovarmi a prescindere.

arwenlynch ha detto...

ma certo grazie ancora :)

Bblogger ha detto...

Ciao Daniele, dopo avere meditato un po' sul ruolo di paperblog, dei domini ecc ho deciso di aprire un nuovo blog collaborativo con alcuni amici, niente di pretestuoso, solo un canale in più per fare conoscere i propri post senza restarne penalizzati. Se vuoi dare un'occhiata al blog lo trovi su http://rotocalco.net , se ti interessa aderire funziona molto semplicemente, si è aggiunti come autori, si possono linkare i propri post (sono link do follow) inserendo una sintesi o parte dell'articolo per poi rimandare alla lettura integrale attraverso un link. Ovviamente chi vuole può pubblicare integralmente. Al momento non ho inserito pubblicità perchè è un blog nuovo, il progetto è di mettere gli annunci nei post, ognuno i propri adsense quindi con guadagno totale, e probbailmente un rettagnolo nella sidebar per il sostegno del progetto.
I vantaggi sono in pratica i link, il costante aggiornamento (più blogger si uniscono più il blog resterà aggiornato), la totale autonomia di gestione, posizionamento da dominio e la possibilità di guadagno.
Se vuoi unirti a noi sei il benvenuto.

Daniele ha detto...

Ciao bblogger, accolgo la tua offerta come un bel regalo di Natale. Ok, son lieto di partecipare al progetto "rotocalco.net"... puoi inserirmi tra gli autori. Abbi però pazienza, perché ho bisogno di un po' di tempo prima di ricominciare (spero di sì) a scrivere con regolarità... Sai, la vita a volte ti prende pezzi di te senza alcuna gentilezza, lasciandoti un grande senso di vuoto (e di non-senso). E visto che a volte non c'è alcun modo di capire, resta solo da farsene una ragione.
Auguri di buone feste

italianainlussemburgo ha detto...

Ciao Daniele, è passato un anno da questo tuo articolo, ma la politica di Paperblog non è cambiata. Io mi sono iscritta qualche giorno fa e già ho deciso di cancellarmi. La cosa che più non sopporto è vedere i miei articoli congelati quando io mi impegno, anche dopo la pubblicazione, a migliorarli e a correggere gli errori. E' assurdo che Paperblog non abbia fatto niente, in tutto questo tempo, per cambiare le cose.
Grazie per la tua testimonianza, mi è stata molto utile.
Spero di non dover attendere troppo per veder eliminato il mio profilo e il mio blog dalle loro liste.
Buon Ferragosto.

Daniele 22passi ha detto...

@italianainlussemburgo
Sono stati abbastanza veloci con me... almeno in quello sono efficienti. :)

italianainlussemburgo ha detto...

Buonasera Daniele e grazie per la tua sollecita risposta che un pochino mi rincuora. Ho mandato loro diverse mail in questi giorni ma non ho avuto alcun riscontro, probabilmente perché ci sono stati il weekend e il ferragosto di mezzo. Ripongo ogni speranza sulla giornata di domani. Leggendo i termini e le condizioni di contratto mi sono spaventata, perché non sono chiare ma in fondo in fondo traspare il concetto che potranno fare di te ciò che vorranno. E' abbastanza inquietante. Ma se tu mi dici che la tua cancellazione è andata a buon fine, non vedo perché dovrei incontrare problemi con la mia. Staremo a vedere. Intanto pensare al mio giovanissimo blog gettato nell'orgia di Paperblog mi fa soffrire molto!
Grazie ancora per la tua risposta. Domani andrò a curiosare nel tuo blog.
Buonanotte!

Isa

Daniele 22passi ha detto...

@italianainlussemburgo
Eh, il mio povero blog in questo momento è prestato alla scienza... a una missione più grande di lui! :)
Spero possa un giorno tornare a essere quello di una volta, sicuramente con molti meno visitatori, ma con molto più cuore.
Un abbraccio a te e al tuo compagno che - ho intravisto - si chiama come me... ottima scelta! :)

italianainlussemburgo ha detto...

Sono riuscita nel mio intento: è sparita quasi ogni traccia di me da Paperblog. Ora mi sento più sollevata!
Grazie ancora, Daniele. Ricambio l'abbraccio.

Posta un commento

N.B. La responsabilità di quanto contenuto nei commenti è sempre esclusivamente di chi li scrive. È particolarmente benvenuto chi si esprime e argomenta in modo educato, chiaro, non polemico. Le opinioni espresse da chi usa la sua vera identità (e non si "nasconde" dietro a un nick) sono molto apprezzate.

Related Posts with Thumbnails