IL BLOG DI QUEI 2+2 GATTI APPASSIONATI D'AMORE, POESIA, SPIRITUALITÀ, LIBRI, MUSICA, POLITICA, DEMOCRAZIA,
TECNO-ECO-SOSTENIBILITA', ENERGIE PULITE, COLD FUSION, LENR "E TANTE COSE INFINITE, ANCOR NON NOMINATE"

CERCHI LIBRI SUL BENESSERE DEL CORPO, DELLA MENTE E DELLO SPIRITO? OPPURE...

B A C H E C A D E L B L O G

Dal 27 marzo scorso 22 passi ha adottato una scelta forse più folle che coraggiosa, ma fatta col cuore: lasciare libertà di parola persino a chi entra qui dentro inventando nick a ripetizione, per vandalizzarne i contenuti, seminare zizzania, alzare cortine di dubbi e bugie ogni qualvolta si affronta qualche argomento scomodo. Non c'è nulla che infastidisce di più un troll quanto essere totalmente ignorato, qualsivoglia cosa scriva. Confido perciò che i lettori veri sappiano filtrare il "rumore di fondo" del trolling riconoscendogli l'unico valore che ha, zero, e lo usino solo come buon metro per misurare quanto una certa informazione sia scomoda (da meritare il lavoro di disturbatori professionisti). Avanti tutta.

domenica 14 settembre 2008

Il Pianista di Roman Polansky

Non ho ancora visto Il Pianista, film che è valso al regista Roman Polanski la Palma d'oro al festival di Cannes del 2002 e ad Adrien Brody l'Oscar 2003 per il miglior attore protagonista. Ma lo farò. Per deciderlo m'è bastato imbattermi ieri mattina, per caso, in questo sequenza.
Frederic Chopin, ballata n. 1 in Sol minore, op. 2.

5 : commenti:

Anonimo ha detto...

Trascinata dalle maree del fato (e di internet...ah! La tecnologia!), naufrago (o approdo?) nella tua isola di parole, musica, silenzi, di cose vissute e sentite ... Quel fim mi ha lasciato molto e molto mi ha rubato ... Quella scena racchiude l'essenza del fim! Buona visione! Mi dirai ... Fata.

* DANIELE PASSERINI * ha detto...

Bello ricevere un commento quando si è on-line e avere così modo di rispondere pressoché in diretta!

Bene arrivata! Se sei una Fata questa isola, anzi direi ormai arcipelago, dovrebbe offrirti molte cose. Segna sulla tua mappa e tra le tue rotte le sue coordinate, e torna a trovarmi quando vuoi. Per scappare dalle tempeste, se credi, ma anche quando splende il sole... che è ancora più bello.

Ciao. :)

* DANIELE PASSERINI * ha detto...

P.S. Appena avrò modo di vedere quel film ne riferirò sul blog, promesso.

Anonimo ha detto...

In diretta online: respiro le tue parole e ad occhi chiusi, ma coi sensi aperti volo nel tuo arcipelago! Grazie perchè qui, nel tuo mondo, trovo cieli nei quali posso dispiegare le mie ali!
Ps: adoro le tempeste!
Fata

* DANIELE PASSERINI * ha detto...

Abbandonarsi in volo nel cuore di una tempesta è esaltante, hai ragione, ma esserne in balia un po' meno! :)

Ciao Fatina

Posta un commento

Dal 27/03/2015 per lasciare commenti su 22 passi è di nuovo necessario possedere un Google Account e registrarsi; dopodiché la pubblicazione è libera e senza moderazione. Naturalmente 22 passi è un blog, non una testata giornalistica, pertanto la responsabilità del contenuto dei commenti è sempre esclusivamente dei loro autori (alla occorrenza la Polizia Postale risalirebbe facilmente dal Google ID alla identità di chi lo utilizza). Poter pubblicare senza essere sottoposti a moderazione è una opportunità per i virtuosi e una tentazione per i viziosi: confido che i primi (maggioranza assoluta) sappiano tenere a bada i secondi (minoranza sparuta). Buoni commenti a tutti!

Related Posts with Thumbnails